Grana Padano


Attenzione alle frodi alimentari

Alcuni prodotti alimentari e le frodi più frequenti messe in luce dai controlli

Prodotti e frodi più frequenti:

Formaggi
* formaggi ottenuti con latte in polvere ricostituito (consentito in altri paesi);
* formaggi pecorini contenenti percentuali più o meno elevate di latte vaccino;
* mozzarelle di bufala contenenti percentuali più o meno elevate di latte vaccino;
* attribuzione della designazione di formaggio doc a formaggi comuni;
* vendita di formaggi di provenienza diversa, e magari estera, come tipici o a denominazione di origine
------------------------------------------------------------------------
Latte
* tenore in grasso differente rispetto al dichiarato;
* trattamenti di risanamento non consentiti;
* latte fresco ottenuto da latti precedentemente pastorizzati;
* latte ottenuto dalla ricostituzione del latte in polvere
------------------------------------------------------------------------
Miele
* aggiunta di zuccheri di altra origine;
* vendita di un miele di una origine botanica diversa da quella dichiarata;
* vendita di mieli extracomunitari per mieli italiani
------------------------------------------------------------------------
Olio
* olio extravergine contenente oli raffinati, sia di oliva che di semi;
* oli con tenori analitici non rispondenti ai requisiti previsti dai regolamenti comunitari;
* oli di semi variamente colorati che possono venire spacciati per oli di oliva
------------------------------------------------------------------------
Pasta
* uso di farine di grano tenero (compromette le qualità organolettiche della pasta);
* impiego di altri cereali meno costosi (e conseguente decadimento qualitativo);
* uso di semole di qualità scadente o avariate;
* aggiunta di coloranti o di additivi chimici per imitare le paste speciali o le paste all'uovo o per mascherare il tipo di sfarinato usato
------------------------------------------------------------------------
Riso
* varietà di pregio minore a quella indicata;
* miscela di diverse varietà;
* vendita di riso proveniente dall'estero come se fosse prodotto nazionale;
* risi mal selezionati con aggiunta di chicchi rotti e elementi estranei, mal conservati o vecchi
------------------------------------------------------------------------
Uova
* uova riportanti una data di preferibile consumo superiore ai 28 giorni consentiti;
* uova differenti per categoria di peso;
* uova conservate in frigo e vendute come fresche
------------------------------------------------------------------------
Vini
* vini ottenuti dalla fermentazione di zuccheri di natura diversa da quelli dell’uva (pratica vietata in Italia);
* aggiunta di sostanze vietate: alcool, antifermentativi, aromatizzanti, coloranti;
* qualità inferiore a quella dichiarata in etichetta;
* eccesso di anidride solforosa o gradazione alcolica inferiore a quella prevista


TORNA ALL'INDICE

Contattaci


_________________________________________________________

Copyright © , Artestudiomultimedia, Tutti i diritti riservati - ottimizzato 800x600
latte.it e'  un sito interamente prodotto e realizzato da
Art&Studio Multimedia