Grana Padano


Sicurezza alimentare

L’evoluzione dell’interesse dei consumatori verso la salubrità degli alimenti ha indotto la Commissione Europea e, sul piano nazionale, il Ministero della Salute a considerare come priorità strategica il raggiungimento degli standard più elevati possibili di sicurezza alimentare.
La strada da percorrere a tale scopo si snoda attraverso varie tappe: l’applicazione del nuovo quadro giuridico del settore alimentare che riflette la politica “dai campi alla tavola” andando a coprire l’intera catena alimentare; l’attribuzione al mondo della produzione della responsabilità primaria di una produzione alimentare sicura; l’esecuzione di appropriati controlli ufficiali; la capacità di attuare rapide ed efficaci misure di salvaguardia di fronte ad emergenze sanitarie che si manifestino in qualsiasi punto della catena alimentare; l’attenzione verso nuove problematiche emergenti.
Altrettanto strategico, così come previsto dal Regolamento europeo sulla sicurezza alimentare, è il dovere di comunicazione ai consumatori che devono essere tenuti adeguatamente informati sull’attività degli organismi istituzionalmente preposti all’assicurazione della salubrità degli alimenti, sulle nuove preoccupazioni in materia di sicurezza alimentare, sui rischi che certi alimenti possono presentare per determinati gruppi di persone, sulle ripercussioni a livello sanitario di un regime alimentare inappropriato.


Residui negli alimenti - Tra le attività di controllo nel campo della sicurezza degli alimenti promosse e coordinate dal Ministero della Salute, si segnala quella che va conosciuta con il nome di “Piano Nazionale Residui” (PNR) . Esso, consiste in un programma annuale di sorveglianza e di monitoraggio sugli alimenti e prodotti di origine animale ai fini di rilevare la presenza di residui chimici dannosi per la salute umana.

Ministero della salute.

Verificate sempre:

* L'etichetta
* Gli ingredienti
* La scadenza
* Gli addittivi
* Istruzioni per l'uso
* La rintracciabilità
* La surgelazione
* L'igiene in cucina

Il regolamento (CE) n. 178/2002 (GU L 31 del 1 febbraio 2002 - PDF [230KB]) che costituisce la base giuridica per l'istituzione dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare è stato formalmente adottato il 28 gennaio 2002 e ciò pone le premesse affinché l'Autorità possa iniziare la sua attività al più presto, nel corso del 2002.
Compito principale dell'Autorità sarà fornire consulenze scientifiche indipendenti su qualunque argomento abbia un'attinenza diretta o indiretta con la sicurezza alimentare.
L'Autorità ha ricevuto un ampio mandato in modo da potersi occupare di tutte le fasi della produzione e dell'approvvigionamento alimentare, dalla produzione primaria al consumatore finale, passando per la sicurezza degli alimenti per gli animali. Raccoglierà inoltre dati e informazioni provenienti dal mondo intero, seguendo nel contempo gli sviluppi della ricerca scientifica.
L'Autorità divulgherà gli esiti delle sue ricerche e ascolterà altri punti di vista attraverso una vasta rete che metterà a punto gradualmente, interagendo con esperti e istanze politiche a vari livelli. Fra i suoi compiti fondamentali vi sarà anche quello di comunicare direttamente con il pubblico per i settori di sua competenza.
L'Autorità avrà come principale "cliente" la Commissione, ciò nondimeno sarà a disposizione anche del Parlamento europeo e degli Stati membri per le questioni di carattere scientifico e potrà varare delle analisi del rischio di sua iniziativa.
L'Autorità svolgerà analisi del rischio sulla catena alimentare e potrà effettuare valutazioni scientifiche di tutte le questioni che potrebbero avere un impatto diretto o indiretto sulla sicurezza alimentare, comprese quelle attinenti alla salute e al benessere degli animali o alla salute delle piante. L'Autorità presterà consulenza scientifica anche sugli OGM non destinati al consumo umano o animale e sulla nutrizione in relazione alla legislazione comunitaria.




TORNA ALL'INDICE

Contattaci


_________________________________________________________

Copyright © , Artestudiomultimedia, Tutti i diritti riservati - ottimizzato 800x600
latte.it e'  un sito interamente prodotto e realizzato da
Art&Studio Multimedia