Grana Padano


Alcuni semplici consigli

Il modo piu' semplice per garantirsi l'apporto di tutti i principi nutritivi indispensabili (comprese le molte sostanze naturali ad azione protettiva presenti nei cibi) e' quello di variare il le nostre scelte alimentari. Questo comportamento, assicurerà una maggiore soddisfazione del gusto e un miglior equilibrio nutrizionale.

Per un corretto regime alimentare conviene osservare alcuni semplici consigli.

1) Mantenersi nei limiti normali del peso (controllare le calorie alimentari che si assumono e praticare un buon livello di attività fisica).
l peso eccessivo e' associato ad un aumento del rischio per alcune gravi malattie (cardiopatie coronariche, diabete, ipertensione, aterosclerosi, ecc.)

2) La magrezza eccessiva danneggia la salute.

3) Un adulto puo' compiere la valutazione del proprio peso calcolando l'indice di Massa Corporea, che si ottiene dividendo il peso espresso in chili per il quadrato della statura espresso in metri:
il peso può essere considerato nella norma se questo indice risulta compreso tra 18,5 e 24,9.

Esempio:

una persona di 70 Kg. alta 1,70 m. dovra' calcolare

70 Kg. diviso (1,70 m. per 1,70 m.) = 24,22

4) Non esistono pillole o metodi miracolistici per raggiungere e mantenere un peso corporeo corretto.

5) L'unico metodo accettabile e rispettoso della salute e' quello di ridurre in maniera equilibrata le "entrate" di energia (dando la preferenza ad alimenti poveri di grasso e a bassa densità energetica, ma con elevato potere saziante, come ortaggi e frutta freschi) aumentando le "uscite", adottando uno stile di vita fisicamente piu' attivo e sano.

6) Consumare una moderata quantita' di grassi, preferendo gli alimenti piu' magri e i grassi di origine vegetale, preferibilmente a crudo.

7) Consumare quotidianamente cibi ricchi di fibre e di amido (ossia pane, pasta, riso e derivati integrali dei cereali) e scegliere ogni giorno ortaggi e frutta fresca. Le fibre alimentari facilitano il raggiungimento del senso di sazieta' e riducono il rischio di insorgenza di alcune malattie delle vene e dell'intestino, e di malattie cronico degenerative quali, in particolare, i tumori del colon retto, il diabete e le malattie cardiovascolari.

8) Ridurre limitandone il consumo di dolci, tenendo conto delle quantita' assunte nel corso della giornata e utilizzandoli possibilmente in sostituzione di prodotti dal valore nutritivo simile.

9) Ridurre l'uso del sale nei cibi. Il sale in eccesso puo' facilitare l'ipertensione arteriosa e anche il tumore allo stomaco.

10) Bere acqua in abbondanza, sia a pasto sia fuori pasto. Mantenere in equilibrio le entrate di acqua (con cibi e bevande) con le uscite (sudorazione, urine, feci, ecc.) è fondamentale per il benessere del nostro organismo.

Moderare l'assunzione di alcolici, limitandoli alla sola eta' adulta e dando la preferenza a quelli a basso tenore di alcol, come il vino e la birra, assunti durante i pasti. In un adulto sano, tre bicchieri di vino al giorno (per l'uomo) e due (per la donna) sono considerati un livello di consumo accettabile ma anche da non superare e sembra possano esercitare alcuni effetti favorevoli sull'apparato





TORNA ALL'INDICE

Contattaci


_________________________________________________________

Copyright © , Artestudiomultimedia, Tutti i diritti riservati - ottimizzato 800x600
latte.it e'  un sito interamente prodotto e realizzato da
Art&Studio Multimedia